Legislazione di riferimento

Lo sviluppo di sistemi agricoli e zootecnici sostenibili caratterizzati da tecniche e strategie di protezione che salvaguardino la qualità delle risorse idriche e degli ecosistemi nel loro complesso, e’ diventata una delle problematiche prioritarie che investono il mondo agricolo.Di grande rilevanza e’ l’individuazione geografica delle aree a maggior vulnerabilità e la conseguente definizione di potenziali scenari di rischio.L’obiettivo e’ quello di identificare i caratteri di criticità ambientale delle diverse zone del territorio, al fine di attuare piani di azione mirati e rendere convergenti e sinergiche le varie politiche in campo agroalimentare.Un insieme complesso di atti legislativi elaborati su scala comunitaria e recepiti a livello nazionale relativi ai rischi di inquinamento delle acque, del suolo e dell’atmosfera, alle norme sulla valutazione di impatto ambientale fino a quelle relative al miglioramento del benessere animale, pone oggi riferimenti precisi a cui attenersi nelle realizzazioni o ristrutturazioni di centri zootecnici.In particolare gli aspetti ambientali sono di così grande attualità ed importanza da essere stati oggetto di iniziative di carattere internazionale come la Convenzione di Ginevra (Convenzione Quadro per la protezione dell’ambiente dall’inquinamento atmosferico transfrontaliero a lunga distanza – 13 novembre 1979) che normano, tra i vari settori, anche l’attività’ agrozootecnica e il Protocollo di Kyoto (III Conferenza delle Parti alla Convenzione quadro sui Cambiamenti Climatici di Kyoto – 10 dicembre 1997).


LIBRO BIANCO 24/06/1998
Energia per il futuro: le fonto energetiche rinnovabili. Libro bianco per una strategia e un piano di azione per la comunità.

DECISIONE 2000/646
Promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno della elettricità.

DECISIONE 2002/358
Approvazione, a nome della Comunità Europea del protocollo di Kyoto allegato alla convenzione quadro delle nazioni unite sui cambiamenti climatici e adempimento congiunto dei relativi impegni.

DIRETTIVA 2003/54/CE
Norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica a abrogazione della direttiva 96/92 CE.

DIRETTIVA 2009/28/CE
Promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno della elettricità.

DECISIONE 2000/646
Norme sulla produzione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE.

FONTI IN AMBITO NAZIONALE

LEGGE N. 9 DEL 1991
Norme per l’attuazione del piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell’energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia.

LEGGE N. 10 DEL 1991
Norme sulla produzione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE.

DELIBERA CIP N. 6 DEL 1992
Prezzi dell’energia elettrica relativi a cessione, vettoriamento e produzione per conto dell’Enel, parametri relativi allo scambio e condizioni tecniche generali per l’assimilabilità a fonte rinnovabile.

DELIBERA CIPE N. 137 DEL 1998
Linee guida per le politiche e misure nazionali di riduzione delle emissioni dei gas serra.

DELIBERA CIPE N. 126 DEL 1999
Libro bianco per la valorizzazione energetica delle fonti rinnovabili.

D.M. 11 NOVEMBRE 1999
Direttive per l’attuazione delle norme in materia di energia elettrica da fonti rinnovabili.

D. Lgs. N. 79 DEL 1999
Attuazione della direttiva 96/92 CE recante norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica.

DECRETO 18/03/2002
Modifiche e integrazioni al decreto per ministro dell’industria del commercio e dell’artigianato di cencerto con il ministro dell’ambiente, 11 novembre 1999, concernente “Direttive per l’attuazione delle norme in materia di energia elettrica da fonti rinnovabili”.

LEGGE N.. 120-2002
Ratifica ed esecuzione del protocollo di Kyoto alla convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, fatto a Kyoto l’ 11 novembre 1997.

D. Lgs. N. 387 DEL 29/12/2003
Attuazione della direttiva 2001/77 CE relativa alla promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell’elettricità.

LEGGE N. 239 DEL 23/08/04
Riordino del settore energetico, nonché delega al Governo per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di energia.

DECRETO 20/04/2005
Fissazione, ai soli fini del Decreto Legislativo 25 dicembre 2003 n. 387 della data di entrata a regime del mercato elettrico di cui all’articolo 5 del Decreto Legislativo 16 marzo 1999 n. 79.

DECRETO 28 luglio 2005
Criteri per ll’incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare.

DECRETO 24 ottobre 2005
Aggiornamento delle direttive per l’incentivazione dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

DECRETO 24 ottobre 2005 – Teleriscaldamento
Direttive per la regolamentazione dell’emissione dei certificati verdi alle produzioni di energia di cui all’articolo 1, comma 71, della legge 23 agosto 2004, n. 239.

DECRETO 06/02/2006
Criteri per l’incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare.

D. Lgs. N. 152 DEL 03/04/2006
Norme in materia ambientale.

DDL Energia DEL 09/06/06
Schema di disegno di legge recante misure per la liberalizzazione del mercato dell’energia, per la razionalizzazione dell’approvigionamento, per il risparmio energetico e misure immediate per il settore energetico.

DDL Energia DEL 09/06/06

D.M. 19/02/2007
Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare, in attuazione dell’articolo 7 del decreto legislativo 29/12/2003 n. 387.

DELIBERA N. 90/07 AEEG
Attuazione del decreto del ministro dello sviluppo economico, di concerto con il ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 19 febbraio 2007, ai fini dell’incentivazione della produzione di energia elettrica mediante impianti fotovoltaici.

FINANZIARIA 2008
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato.

DECRETO LEGISLATIVO 16/01/2008
Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 recante norme in materia ambientale.

DELIBERA N. 74/08 AEEG
Testo integrato delle modalità e delle condizioni tecnico – economiche per lo scambio sul posto.

D. Lgs. N. 115 DEL 30/05/2008
Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all’efficienza degli usi finali dell’energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE.

LEGGE N. 99 del 23 luglio 2009
Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia.DECRETO 2 marzo 2010 Attuazione della legge 27 dicembre 2006 n. 296 sulla tracciabilità delle biomasse per la produzione di energia elettrica.

DISEGNO DI LEGGE N. 1781-B
Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alla Comunità Europea. Si tratta di un pacchetto di proposte legislative conosciute come “20-20-20”, sulle quali il consiglio U.E. ha trovato l’intesa fissando gli obbiettivi del raggiungimento del 20% della produzione energetica da fonti rinnovabili, migliorando l’efficienza del 20% con un taglio del 20% nell’emissione dell’anidride carbonica. Traguardo da raggiungere tutti entro la data del 2020. Per quanto riguarda l’Italia, dovrà ridurre del 13% le emissioni di CO2 e dovrà aumentare del 17% i consumi energetici da fonti rinnovabili entro il 2020, rispetto ai livelli del 2005.

FONTI IN AMBITO REGIONALE

PUGLIA
LEGGE REGIONALE N. 26 DEL 12/12/2003
Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche.

LOMBARDIA
LEGGE REGIONALE N. 26 DEL 12/12/2003
Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche.

PIEMONTE
LEGGE REGIONALE PIEMONTE N. 61 DEL 29/12/2000
Disposizioni per la prima attuazione del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 152 in materia di tutela delle acque.TOSCANALEGGE REGIONALE N. 39 DEL 24/02/2005Disposizioni in materia di energia.

TOSCANA
LEGGE REGIONALE N. 39 DEL 24/02/2005
Disposizioni in materia di energia.

VENETO
LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 26/03/1999
Disciplina dei contenuti e delle procedure di valutazione d’impatto ambientale.

it en ru ro