Ventilazione artificiale CARNE (suino, avicunicolo)

Consente di garantire i volumi di ricambio in modo del tutto indipendente dalle condizioni climatiche esterne. È la soluzione quindi da privilegiare tutte le volte che il mantenimento di condizioni microclimatiche ben definite e, soprattutto l'eliminazione di sbalzi termici, sono essenziali per garantire il positivo risultato dell'allevamento. Ciò si riscontra in particolare nei settori destinati ad ospitare gli animali nelle fasi più delicate, ovvero il parto e lo svezzamento. Il ricambio si può ottenere sia 'in pressione' (o pressione positiva o immissione), sia in depressione (o pressione negativa o estrazione); le due soluzioni presentano aspetti specifici che vanno considerati attentamente per la loro scelta. Il ricambio è garantito dai ventilatori estrattori che, creando una leggera depressione nel ricovero, provocano il richiamo dell'aria esterna che viene fatta entrare attraverso opportuni deflettori-distributori. E' la soluzione tradizionalmente più diffusa ed in grado di rispondere normalmente alle esigenze dei vari settori. In effetti la sua ottimizzazione sia in termini di condizioni microclimatiche, che di contenimento dei consumi energetici, richiede notevole esperienza ed attenzione.

E' indispensabile una corretta diffusione dell'aria, ed una attenta regolazione del ricambio, per evitare fenomeni di sovraventilazione con conseguenti sprechi energetici che, come è stato possibile constatare, possono assumere notevole rilevanza (più che raddoppiare i costi di riscaldamento). I gruppi di estrazione sono stati pertanto studiati per consentirne la installazione sia a parete, sia a tetto, con possibilità di prelevare l'aria sia in ambiente, sia da sotto le fosse.

I camini di ventilazione con aspirazione sia da sottofossa che dall'ambiente, consentono il corretto ricambio dell'aria anche in ricoveri di grande dimensione. L'adozione di controsoffittatura in lastre di vetroresina microforate tipo 'Diff-air' e/o deflettori con bocchette regolabili d'ingresso dell'aria opportunamente tarate, assicurano un ambiente perfettamente omogeneo.

Tutto il sistema di condizionamento dell'ambiente viene opportunamente controllato dal computer che assicura il corretto mantenimento dei parametri microclimatici. Il computer è munito di un sistema di allarme, che interviene automaticamente nel caso di black-out o anomalie termiche.

it en ru ro