Stazioni di separazione

Separatore Vite senza fine completo di:

  • coclea in acciaio speciale.
  • cilindro in acciaio inossidabile per vaglio e divisione.
  • cono di scarico con carico sospeso e con scala d’indicazione dei valori.
  • telaio di fissaggio per il montaggio al suolo o rispettivamente su un piedistallo mobile.
  • imbocco a T per l’entrata 
  • bocchettone di scarico
  • motoriduttore completo di commutatore stella – triangolo di 4 KW, 400 V / 690 V 50 Hz.

Larghezza tra i divisori mm 0,50/0,75/1,00.
Corpo di entrata in ghisa grigia.

Separatore per liquami Modello "ROTA 2000", interamente realizzato in acciaio inox, avente le seguenti caratteristiche tecniche:
Energia necessaria
1,5 Kw per il tamburo selezionatore ed i cilindri spremitori.
Misure:
Altezza 1625 mm.
Larghezza 2040 mm.
Lunghezza 1800 mm.
Tamburo selezionatore Ø 630 mm.
Foratura rotonda mm. 1,5÷2÷2,5.
Comando catena a rulli.
Cilindri prementi con gomma speciale rinforzata con fibre.
Regolazione a mezzo peso con molla a pressione.
Sicurezza contro corpi estranei con interruttori di sovraccarico.

La rimozione dei solidi avviene grazie al tamburo selezionatore, realizzato in lamiera forata di acciaio inox, che, opportunamente rinforzato, ruota supportato da tre cilindri interni, rivestiti in gomma con battute laterali in teflon. Mentre la parte liquida filtra all’interno del rullo attraverso i fori del tamburo e si raccoglie nella tramoggia inferiore, dalla quale viene trasferita allo stoccaggio, la frazione solida resta sulla superficie esterna del tamburo. Due appositi rulli pressori provvedono quindi, con forza regolabile, a spremerla per ridurne ulteriormente l’umidità ed assicurare l’ottenimento di un prodotto “asciutto”, con elevata percentuale di sostanza secca. Un’apposita lama in acciaio provvede quindi a staccare dal tamburo la frazione solida addensata che, tramite un convogliatore, può essere indirizzata su un trasportatore, su di un carro o lasciata cadere direttamente sulla sottostante platea di stoccaggio.

Separatore a rulli di grande capacità adatto anche per liquami densi e pagliosi

La separazione dei solidi è un trattamento molto diffuso in quanto assicura interessanti vantaggi ambientali nella gestione dei liquami.
La separazione solido-liquido consiste nella eliminazione dai liquami delle particelle solide; in tal modo si ottengono due fasi, una sostanzialmente solida, palabile ed ammucchiabile in platea ed una completamente liquida.

I vantaggi di ordine gestionale ed ambientale che si perseguono sono notevoli, in quanto la frazione liquida ottenuta è caratterizzata da:

  • facilità di gestione (minori problemi di intasamento od occlusioni durante le operazioni di rimozione, pompaggio, ripresa nei bacini di accumulo e distribuzione fertirrigua);
  • buona fluidificazione, che consente di adottare attrezzature di minore potenza e di ottenere un miglior grado di miscelazione, soprattutto nei bacini di grandi dimensioni; 
  • minore contenuto di azoto e, soprattutto, di fosforo (aumento dei volumi somministrabili alle colture);
  • sensibile riduzione dei cattivi odori emanati durante lo stoccaggio e la distribuzione;
  • volume inferiore (minore capacità di stoccaggio dei bacini);
  • riduzione del fenomeno dell’imbrattamento fogliare nella distribuzione in copertura;
  • riduzione delle emissioni di NH3 in atmosfera grazie alla più rapida infiltrazione nello strato superficiale del terreno;
  • la frazione solida ottenuta può essere destinata all’impiego agronomico come ammendante o può essere sottoposta, in combinazione con altri prodotti, ad un processo di compostaggio.

I separatori ROTA consentono elevata produzione oraria, massima affidabilità durante l’esercizio, eccezionale rendimento di separazione delle sostanze solide contenute e non richiedono particolari manutenzioni.
La possibilità di montare il separatore su autocarro ne consente l’utilizzo in più allevamenti, rendendo così possibili i vantaggi derivanti dal trattamento di separazione anche per piccole realtà aziendali.

it en ru ro