Settori Verri - Stimolazione e Prima fase gestazione

È il settore che ospita i verri in specifici box e le scrofe in stimolazione, attesa calore, copertura e prima fase gestazione in gabbie singole appositamente studiate per facilitare le operazioni di gestione e controllo agli addetti d’allevamento.

Una parte importante della nuova direttiva sul benessere è dedicata al settore delle scrofe in gestazione, dove sono state introdotte importanti modifiche riguardanti lo spazio, la pavimentazione, la tipologia di stabulazione e i sistemi di alimentazione.
Per quanto riguarda la tipologia di stabulazione delle scrofe in gestazione viene abolito l’utilizzo delle gabbie per tutto il periodo della gravidanza.
L’applicazione della normativa sopra riportata porta evidenti problematiche legate a fenomeni di competitività all’interno dei gruppi, nonché a difficoltà nella gestione e nell’espletamento delle normali operazioni di controllo e governo degli animali.

Le attrezzature per questo settore sono sostanzialmente riconducibili alle gabbie singole ed ai box per le scrofe in gruppo e per i verri.
La gabbia è caratterizzata, oltre che dalle sue dimensioni, larghezza, lunghezza ed altezza, dalle caratteristiche dei vari elementi che la compongono ed in particolare da:

  • tipologia del pavimento: la parte anteriore è in battuto di cemento preferibilmente “caldo” mentre quella posteriore, per ca. 80-100 cm., è grigliata e può essere realizzata con elementi in C.A.V. o in acciaio zincato o rivestito in PVC.
  • tipologia delle barriere perimetrali: le transenne, o battifianchi, laterali possono essere in acciaio grezzo, zincato a caldo o inossidabile, con tondi verticali o tubi orizzontali diversamente sagomati in funzione del loro utilizzo. Il cancellino posteriore può essere “cieco” o “aperto” in funzione della presenza, o meno, di pavimenti fessurati nel corridoio posteriore e delle necessità di accedere facilmente alla scrofa.
  • tipologia della mangiatoia: dipende dal tipo di alimentazione, se “a secco” o “a liquido” e dalla eventuale impiantistica di somministrazione.
it en ru ro